Archivi categoria: Forzalavoro

Il veleno è nella coda

Sulla strada del ritorno a casa, vaghiamo per le terre del Naviglio Grande con le menti inquinate dal sonno. Incapaci persino di scegliere la meta dove consumare un doveroso pranzo, scegliamo principalmente per il nome la trattoria “Il posto giusto”, … Continua a leggere



categorie: Asfalto, Forzalavoro
tag:
Lascia un commento

Preabbocco

Gli eventi si annullano e le conseguenze vengono caricate sul furgone: duecentocinquanta fette di torta di mele, un’ottantina di frecce staccate dai pali, dagli alberi, dalle grondaie delle case e dalla gola raschiata, ne rimane soltanto una, «che vuoi farci», … Continua a leggere



categorie: Forzalavoro, Linea d'ombra
tag:
Lascia un commento

Il confronto

La settimana che verrà ricordata per le staffette tra ospedale e giri in furgone sotto la grandine di Verona trova il momento fulgido ieri sera. Mentre sono indeciso tra desiderare di più un Oki o una telefonata, c’è quello che … Continua a leggere



categorie: Forzalavoro
tag:
Lascia un commento

YYY

Il sollievo è entrare in un pub di Verona che sta passando una playlist degli Yeah Yeah Yeahs. È ascoltare quante notti diversi possano esistere da uno sconosciuto che sceglie di pedalare, al buio, e con la voce impacciata ti … Continua a leggere



categorie: 200X, Forzalavoro
tag:
Lascia un commento

Lo sai

Dice, una delle persone che stimo di più in tutti gli universi possibili, di se in rapporto agli altri: «se ammetto che sto male devo prepararmi alla resa finale, lo sai che peggio del fallimento, c’è solo l’apparenza del fallimento» … Continua a leggere



categorie: Forzalavoro, Linea d'ombra
tag:
Lascia un commento

Arco

La toponomastica di Arco è eloquente. Cammini per le vie del centro storico e ti imbatti in Vicolo Stretto, Cieco, Doppio, Tortuoso, Erto. Ne capisci l’origine, dei nomi, percorrendoli. C’è anche Vicolo Umido, mi chiedo a voce alta «e questo … Continua a leggere



categorie: 200X, Asfalto, Forzalavoro
tag:
Lascia un commento

Sarà che non esci da mesi sei stanco hai finito i respiri soltanto

Un festival è come l’estate, ti porta lontano senza andare da nessuna parte. Un festival è come il finale di Gloomy Planets, ma fatta dal vivo, quando la tirano lunga, così lunga, ma senza cedere di una nota e sembra … Continua a leggere



categorie: Forzalavoro, Linea d'ombra, Scivola
tag:
Lascia un commento

Dirige l’orchestra: Beppe Vessicchio

Il taglio dei capelli è quello che smantella tutta la figura attoriale che si è coscientemente, minuziosamente e caparbiemente cucita addosso, su misura. L’eloquio non troppo forbito ma preciso, una dizione straniera a questa terra che unge tutte le consonanti … Continua a leggere



categorie: 200X, Forzalavoro, Linea d'ombra
tag:
Lascia un commento

Crediti formativi

Da due giorni sto facendo un lavoro la cui dinamica prevede essenzialmente che la disorganizzazione ricada sulle mie spalle, facendomi sbagliare. Fortunatamente si tratta soltanto di una parentesi figlia del mio precariato, e da sabato ritornerò a sbagliare tutto da … Continua a leggere



categorie: Forzalavoro, Linea d'ombra
tag:
Lascia un commento

Oggi c’è un bellissimo cielo

Nelle ultime ventiquattro ore sono stato interpellato da passanti per strada più volte. Capita, è statistica, a volte non incroci nessuno camminando per anni, a volte invece sembra che il mondo voglia dirti qualcosa, in tutti i modi possibili. Prima … Continua a leggere



categorie: Forzalavoro, Itaglia
tag: ,
Lascia un commento