L’albero di ciliegie

Dopo qualche minuto mi era venuto in mente l’inizio di quella poesia di Angelo Maria Ripellino: vivere è stare svegli, e concedersi agli altri, dar di sé sempre il meglio, e non essere stanchi.

Paolo Nori

Questa voce è stata pubblicata in Linea d'ombra, Scivola e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *