Archivi del mese: agosto 2012

Il ricambio generazionale nei dejavu

Ti riporterò indietro nel tempo, per farti ascoltare gli album che mi fanno venire i lividi al cranio. Ti porterò avanti nel tempo, per piantare alberi ai lati delle strade statali. Ti lascerò nel presente, a celebrare messe pagane con … Continua a leggere



categorie: Linea d'ombra
2 commenti

Cristallino

Il finestrino si rompe esattamente dopo i mille canonici km percorsi, il sistema di carrucole interne cede di schianto di fronte a casa, forse non riuscendo a reggere lo sguardo materno. Non mi ricordo piu l’ultima volta in cui ero … Continua a leggere



categorie: Asfalto, Proclami, Scivola
tag: ,
2 commenti

Gli umori corrodono il marmo

Il cielo è piu azzurro, le strade più vuote, le scale mobili più lente, gli avvisi sulle macchinette per i biglietti scritti a mano, col pennarello, con la calligrafia leggermente tremante di quando si prova a scrivere in verticale su … Continua a leggere



categorie: Mondo nuovo, Scivola
tag: , , , ,
3 commenti

Agosto, dov’eri

C’è questa cosa di cercare surrogati, una ricerca continua che non risparmia nulla e nessuno. L’estathe al limone, per esempio, viene universalmente riconosciuto come l’unico tè estivo fatto con vere foglie di tè, a differenza di roba buona per baracchini … Continua a leggere



categorie: 200X, Scivola
tag:
Lascia un commento

Orario estivo

Uno. Due. Uno due tre. Non vado molto d’accordo con gli orari delle biblioteche estive, così mi ritrovo a fissare i gradoni bianchi, uno dopo l’altro, e non riesco a capirne il senso, se si tratti di una salita o … Continua a leggere



categorie: Asfalto, Catene, Linea d'ombra
tag: , ,
Lascia un commento