Archivi del mese: gennaio 2012

Ciao mondo

Le prime due parole che ho scritto dentro un blog sono state ciao mondo, due parole che soltanto un ingegnere informatico può cogliere, e tutti gli altri no, in teoria, ma solo perché ragionare in linguaggio binario invece che in … Continua a leggere



categorie: 200X, Linea d'ombra
tag:
4 commenti

Have you ever been all messed up?

L’attesa fa rima con pazienza che fa rima con dormire che fa rima con doghe che fa rima con letti sfondati che fa rima con labbra che si morsicano da sole sui 7 minuti che fanno rima con i notwist … Continua a leggere



categorie: Asfalto, Linea d'ombra, Scivola
tag:
1 commento

E io sono un principe

Kuklov e Bogadel’nev siedono a un tavolo coperto da un’incerata e mangiano la minestra. Kuklov: Io sono un principe. Bogadel’nev: Ah, tu saresti un principe! Kuklov: Be’, e anche se sono un principe? Bogadel’nev: Anche se sei un principe, ti … Continua a leggere



categorie: Scivola
tag: , ,
1 commento

Understatement

Vado a letto perché mi sto sciogliendo dal sonno e quando sono finalmente avvolto dalle coperte, non dormo più, e mi metto a guardare instagram e twitter e tutto quanto producete voi di notte, e invece voi cosa mi combinate, … Continua a leggere



categorie: Catene, Itaglia
tag: ,
7 commenti

Love it or love it

Restare o scappare, arrivare al cinema e ricevere in mano questo quadrato di carta da inserire in un’urna, scegliendo tra la fuga e la resa, tra la diserzione e la ricostruzione, tutto è ambivalente, cristo, tutto è fottutamente individuale, dalla … Continua a leggere



categorie: Catene, Itaglia, Linea d'ombra
tag: , , , ,
Lascia un commento

Se ti fai poche domande avrai tutte le risposte

Il video è meraviglioso, e loro sono molto, molto meno cazzoni di quanto possa sembrare ai più distratti. Adorabili.



categorie: 200X, Itaglia
tag:
Lascia un commento

Le viscere in tasca



categorie: Catene, Linea d'ombra, Scivola
tag: ,
Lascia un commento

Come puoi vivere a testa in giù

forse dovevo prendere un muffin invece che un old island, old england, come si chiama, aiutami, io mi sono fermato a rimirare la panna montata e le scaglie di cioccolato, e poi sono salito in macchina e ho messo su … Continua a leggere



categorie: Catene, Linea d'ombra, Proclami
tag: ,
Lascia un commento

Selezione all’uscita

Ieri ho visto forse uno dei posti più meravigliosamente abbandonati e surreali del nord italia. Usando la torcia del mio Nokia per farmi strada. E poi mi sono messo a badare alla sicurezza, e la prima canzone che ho sentito … Continua a leggere



categorie: 200X, Asfalto, Catene, Forzalavoro, Proclami
tag:
3 commenti