Un grande futuro alle spalle

Vi risparmio i 10 minuti di retorica o chiacchiere di un vecchio presidente della Repubblica o dei commenti che vi potrebbe far scaturire la visione di questo commovente video, del tipo “eh lui la fa facile” ecc. ecc.
Vengo subito al punto: questa persona balbettante è nata nel 1920. Molti, troppi anni prima di noi. Non è una giustificazione per noi: è un’aggravante. Questa è gente che riusciva ad avere ‘speranza’ dopo cazzate tipo una guerra mondiale, e non dopo, che so, i “tagli alla ricerca” o la “precarietà” o “l’emancipazione”. Questo non spiega tutto, ma abbastanza sì.

Questa voce è stata pubblicata in Itaglia e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Un grande futuro alle spalle

  1. krameria scrive:

    Commovente davvero. Ultimamente ho iniziato a sviluppare numerosi sensi di colpa per questo genere di cose, sarà anche complice la “sommossa” studentesca di una settimana fa in Inghilterra.

  2. Attimo scrive:

    Che tipo di sensi di colpa?

  3. krameria scrive:

    Sulla persona che ti immagini di essere da piccolo, o quando fai il liceo, poi invece ti rendi conto che tergiversi su tutto, sullo studio, sul lavoro, sull’andare a vivere per conto tuo. Una volta ti saresti immaginato a 19 anni fuori di casa, a pagarti l’università e l’affitto andando a vendemmiare in Francia in estate come ti raccontava di aver fatto il prof. di lettere ai suoi tempi (trent’anni prima, lo so), ti saresti immaginato “impegnato” come tua madre nel ’77, e invece. Poi vedi questi vecchietti, che si commuovono parlando della moglie, che alla tua età, così, già che si trovavano, hanno rimesso in piedi un Paese, e ragazzetti benestanti più piccoli di te che si battono per il diritto all’istruzione dei loro coetanei più disagiati. Quel genere di sensi di colpa.

  4. Attimo scrive:

    “Tergiversi su tutto”. Già. Forse c’è un tempo per ogni cosa, in ogni caso mi sento altrettanto in colpa. L’abbiamo voluto noi, ecco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *