Un incubo ad occhi aperti

Ringrazio Bop per aver dato forma e immagine a una sensazione sfuggevole eppure immanente. Che ce lo stia mulinando nel nostro più profondo anfratto, era evidente, ma vederlo con i miei occhi è tutta un’altra cosa.

Di là parlo, ancora, di Paesi reali. Che palle, già

Questa voce è stata pubblicata in 200X, Itaglia e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Un incubo ad occhi aperti

  1. Rachele scrive:

    Ma fabio!!!!
    E’ un fake!

  2. Attimo scrive:

    Ah sì?
    Ops.
    Ma rende comunque bene l’idea 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *