Bianco

L’aspetto più disturbante di questa “candida” giornata, dove gli appuntamenti sono falliti uno dopo l’altro, non è la delusione che ne deriva, quanto l’ennesimo spreco di risorse psicoemotive per qualcosa di cui non me ne potrebbe fregare di meno. Se ci si deve illudere, se bisogna portarsi sulle spalle enormi macigni di pazienza, se bisogna riderci sopra, allora sarebbe meglio fare tutto questo per qualcosa per cui ne valga davvero la pena. Voglio delusioni “DOC”, e non scoprire che è finito il Tavernello.

Questa voce è stata pubblicata in Catene, Scivola. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *