Sto uscendo dalla sala, i seggiolini sono ormai vuoti tranne uno. Un tizio è rimasto seduto, gambe accavallate, gomito sinistro appoggiato sul bracciolo, si morde le unghie e guarda fisso davanti a sè lo schermo nero che riversa gli ultimi centimetri di pellicola.
Million Dollar Baby congela lo spirito.

Questa voce è stata pubblicata in Splinder. Contrassegna il permalink.

3 risposte a

  1. Fantast scrive:

    Anche a me hanno detto la stessa cosa di quel film…coma va tra l’altro?????Ma ti avevo detto vero che avevo cambiato blog???

  2. utente anonimo scrive:

    sì,sì,dicono cose bellissime,bellissime recensioni.mai visto un film di eastwood,nemmeno Mistic River.A me hanno detto anche che è un pò retorico.

  3. attimo scrive:

    Un drammone, senza dubbio. Costruito a tavolino, forse. ma tant’è.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *