Senza vergogna
Lo dice anche la pubblicità.

Questa voce è stata pubblicata in Splinder. Contrassegna il permalink.

5 risposte a

  1. lux7 scrive:

    ha fatto la battutaaaaaaaaaa….

  2. Ale_87 scrive:

    eheh, cogli l’attimo, si…ma non è troppo facile.

    bacio, ale

  3. Ale_87 scrive:

    RIGUARDO LA PARENTESI CINEMATOGRAFICA: con Di Caprio ho visto: Titanic, The Beach, Romeo + Juliet, parte di Gangs of New York…e credo basta. per quanto mi riguarda non ho mai amato particolarmente Di Caprio…se non ai tempi di Titanic, quando avevo 11 anni ed era impossibile non dire che lui fosse veramente bello…però il tutto si fermava lì.

    ma adesso no. non si ferma lì. voglio dire che, a partire da Titanic, che ho rivisto con piacere un paio di volte negli ultimi due – tre anni, Di Caprio è effettivamente un bravo attore. del resto, il personaggio di The Beach è assolutamente anonimo e lui è stato bravo ad interpretarlo e a tirarne fuori una personalità eccentrica e passionale. The Beach non è un gran film, non ha avuto un successo fenomenale, ma è gradevole, così come lo è Di Caprio. In Romeo + Juliet, bhè, concordo con te. il compitino è riuscito bene. in Gangs of New York, a mio parere, è stato veramente bravo, seppure cameron diaz fosse abbastanza detestabile, ma non c’entra.

    è vero che, in un certo senso, i personaggi che gli vengono affidati hanno tutti un medesimo stampo…uno stampo che gli si addice particolarmente e che, fino ad oggi, ho sempre apprezzato. credo che, comunque, Di Caprio sia in qualche modo penalizzato dal viso eternamente giovane. nel senso che dai tempi del Titanic non è cambiato poi troppo…al massimo è ingrassato un po’. solo in gangs of new york ho visto una faccia nuova, per altro ben riuscita. in The Aviator, che mi toccherà vedere in DVD suppongo, mi pare che sia ritornato al fisico e al bel visino dei tempi che furono. non so…Di Caprio per me è sempre stato un incognita, ma credo che sia davvero un Attore con la A maiuscola e che, forse, non abbia ancora trovato la giusta direzione per ottenere un riconoscimento universale. Jim Carrey è un grandissimo. concordo con te. l’ho apprezzato al massimo in The Truman Show e in tutte le altre interpretazioni ha sempre lasciato il segno. personalmente, negli ultimi tempi, inizio ad ammirare in una maniera pazzesca Johnny Deep e Brad Pitt…il primo, fino a due anni fa mi era quasi sconosciuto, ma oggi so che mi sono persa davvero troppo di questo attore; il secondo l’ho considerato troppo spesso solo un bell’uomo. l’ho rivalutato seguendo l’interpretazione di Troy, ma già da Ocean’s Eleven e Ocean’s Twelve iniziavo ad apprezzarlo di più. di Brad Pitt mi manca Fight Club, di cui ho sentito ben parlare e ho molta voglia di rivedere Seven, visto che la prima che volta che lo hanno dato in TV non l’ho seguito con la giusta attenzione.

    ok, basta. eheh.

    kiss, ale

  4. lux7 scrive:

    e la madonna che tema…..

  5. attimo scrive:

    (penso sia il commento più lungo che mi abbiano mai lasciato 🙂 ) Tengo a precisare che Di Caprio lo considero un bravo attore ma non so se si possa definirlo poliedrico. Forse dovrei vedermi tutti i film che ha girato prima di emettere la sentenza, cmq concordo sul fatto che il suo volto tende un pò ad appiattire tutte le sue interpretazioni. Depp è istrionico e molto valido. Pitt si trova a suo agio in ruoli grintosi e incazzati come appunto in Fight Club e anche Seven. In altre situazioni mi dà un tantino l’idea di uno pieno di sè, e ciò va a inficiare la sua interpretazione. Ma sfortunamente non sono un critico di cinema (anche se inizio a montarmi la testa, vedi l’uso del termine “inficiare”, che non usavo dai tempi dei temi letterari al liceo) per cui meglio che mi fermi qui, per questa volta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *