Dio non può giungere a salvare le sue creature dalle onde gigantesche e dai terremoti, perché priverebbe il mondo del suo ordine e quindi della sua conoscibilità. Certo ci si può lamentare del baratto; ma fu l’uomo a scegliere tra il paradiso e la conoscenza, cogliendo una mela. Ora conosce ogni cosa, e potrà prevedere il giorno e l’ora in cui la terra gli si spalancherà sotto i piedi.

(da qui)

Questa voce è stata pubblicata in Splinder. Contrassegna il permalink.

Una risposta a

  1. lux7 scrive:

    ma che cavolo bambani meglio la mela ( anche un caco ) oggi, o quel giorno, che una banana domani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *