Salve. Mi occupo di insabbiamenti. Lavoro per un’impresa che di notte crea, e di giorno ricopre i misfatti. Un lavoro discreto ma pagano bene, in termini di quieto vivere. Ci serviamo di un’apposita cava di sabbia e terriccio, ricavata in un’ansa della golena del Grande Fiume della Vita (il Po). Alcuni operai vengono incaricati di effettuare diversi rifornimenti quotidiani tramite i loro capienti camion. Caricata la materia prima, essa servirà poi per la delicata operazione dell’insabbiamento, che consiste nello scarico del materiale e della sua distribuzione uniforme sull’intera area devastata dai crimini notturni. Squadre specializzate si danno da fare con rastrelli e rulli per creare un compatto strato superficiale di dimenticanza, distrazione e “bisogna comunque andare avanti”. Soddisfatti tornano nelle proprie dimore, fino alla prossima chiamata del Pronto Intervento. Quando in una notte Caino scaglierà il suo felino istinto omicida contro una belante pecora, quando un’anatema verrà fatto brilluccicare, quando un cuore verrà iniettato di pericolose deviazioni:. ovunque l’ordine e il buon costume venga minacciato, la ditta per cui lavoro è all’erta a vigilare, rastrello in una mano, ipocrisia nell’altra.

Questa voce è stata pubblicata in Splinder. Contrassegna il permalink.

Una risposta a

  1. utente anonimo scrive:

    Mi hai fatto venire i brividi.
    Complimenti da me e dalla mia anima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *