Non è proprio possib…

Non è proprio possibile passare alla fase successiva? Saltare tutte queste pratiche da sbrigare?


Stacco e scena successiva. E si riparte. No, eh?


Fatemi parlare col regista. Con la produzione. Io qui faccio mandare tutto all’aria se non correggete la sceneggiatura. Voglio, pretendo, esigo un netto stacco alla scena successiva. Niente toni sfumati, niente digressioni sui personaggi. Fatemi entrare in sala di montaggio. Cosa ci vorrò mai a montare le scene così, a tagliare qualche minuto? E’ così “necessario”, questa fase stancante del film? Ma Tarantino non vi ha insegnato un cazzo? O volete fare come un mattone di avanguardia in bianco e nero? Diamine. Che bisogno c’è di soffermarsi così tanto, di insistere… Al diavolo, voi e le vostre introspezioni. Mi ritiro nel mio camerino.

Questa voce è stata pubblicata in Splinder. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Non è proprio possib…

  1. Fujiko_Mine scrive:

    Ehilà!Son finita qui ricercando su Google un testo di una canzone dei Beatles…”i want yoy-she’s so heavy”. Carino qui…anche se nn ho capito molte cose di te ^^

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *