Qua nessuno c’ha il …

Qua nessuno c’ha il libretto di istruzioni
Saperlo non mi dà nessuna consolazione. Tant’è che mi impegnai addirittura a scriverne un paio. Dei bignami da tirar fuori quando sei alle strette. E invece, sono l’ennesimo progetto abortito. Non sono mai stato capace di improvvisare, di saper estrarre dal cilindro la Parola, il Gesto. Non sono mai stato capace davanti al cartello lavori in corso, di trovare subito la deviazione giusta. Ci vuole tempo. Ci devo pensare. Nel frattempo il set è stato smontato e rimontato da un’altra parte per una nuova scena. Metafora cinematografica. Ecco, ci ricaschi. La vita non è un film. Non te ne accorgi, ma stai accumulando parole. Un mucchietto lì nell’angolo mentre tu di nuovo ricami con la mente. Hai avuto un momento di gioia, oggi. Hai avuto un momento, l’ennesimo di consapevolezza, l’ennesimo. Hai avuto un sacco di battute a vuoto. [ ] . Stasera cosa proietterai? Improvviserò me stesso, stasera. Spero che accada. Spero.
Domani è sabato, e dopo il venerdì viene sempre il sabato.



Questa voce è stata pubblicata in Splinder. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Qua nessuno c’ha il …

  1. Dalia scrive:

    Se continui a scavare quelle benedette parole forse verranno fuori..si sente che ne non hanno più voglia di stare nascoste nel tuo cervello,e che vogliono respirare un pò d’aria.Anche se è aria malata.La vita non è un film,già.Non ti fà commuovere se ti fermi per un “attimo” a guardarla;ti fà venire voglia di piangere,ma lacrime di sangue,non di felicità.Perchè?Perchè non ce l’hanno dato quel libretto di istruzioni?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *