Svegliarsi presto la…

Svegliarsi presto la mattina. Prendere vorticosamente appunti. Rincorrere il tram che parte un minuto in anticipo. Postare sul blog, perchè no. Guardare Studiosport. Fare gli squillini. Infilarsi le cuffie e premere play. E poi tutto il resto. Seguilo, questo benedetto palinsesto, seguilo ora e fedelmente, almeno per un giorno: in sala macchina sta lampeggiando una spia, esce fumo da una falla, gli operai tossiscono. Segui le procedure prestabilite dal foglietto illustrativo. Senza se e senza ma. Fidati del buonsenso. Scivola sulle rotaie. Sono lì, devi solo scivolare. Batti in ritirata e lascia passare la tormenta. Non è il caso di buscarsi un raffreddore per niente.

Questa voce è stata pubblicata in Splinder. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Svegliarsi presto la…

  1. malinconia scrive:

    Bella l’idea del palinsesto theego, vorrei anche io delle rotaie su cui scivolare senza pensare, senza soffrire, senza chiedere più niente. Andare avanti per semplice forza di inerzia. Basta con l’andare controcorrente, si fa troppa fatica e in fondo non dà grandi soddisfazioni. Scivolare via, dolcemente, aspettando che il sonno arrivi e che tolga il veleno dal cuore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *